Il corso si è concluso il giorno 31 Dicembre 2015

Con il termine di infezione urinaria (IVU) vengono comprese numerose sindromi clinicamente distinte e con caratteristiche specifiche in termini di etiopatogenesi, approccio diagnostico e scelta terapeutica, ma tutte conseguenti la colonizzazione e successiva espressione di virulenza da parte di microrganismi cosiddetti “uropatogeni“.

Le IVU sono nella grande maggioranza dei casi forme isolate, non complicate, del tratto urinario inferiore, dovute alla risalita lungo le vie urinarie di microrganismi di origine fecale che hanno colonizzato la zona periuretrale. Data la facilità con la quale i batteri di origine enterica hanno accesso alle vie urinarie, non c’è da sorprendersi che le IVU, siano seconde per incidenza solo alle infezioni delle vie respiratorie e per motivi anatomici incidano maggiormente nella popolazione femminile (uretra femminile più corta e presenza di un serbatoio vaginale di batteri fecali).
Nella grande maggioranza dei casi l’IVU è provocata da batteri, soprattutto gram – (non solo Escherichia coli ma anche Staphylococcus saprofiticus, Proteus mirabilis, Klebsiella), oltre che in alcune circostanze da altri microrganismi come Micoplasmi, Chlamidyae o miceti. Le infezioni delle vie urinarie spesso si manifestano con febbre e disturbi di carattere minzionale, ma non è infrequente il reperto di batteriurie asintomatiche.

Inoltre una serie di fattori di rischio possono concorrere a complicare il quadro patologico. La gravità di alcune infezioni o la loro cronicizzazione impongono ovviamente un approccio terapeutico ragionato che tenga conto anche delle comorbilità del paziente.

Un confronto tra pratica clinica e linee guida in relazione alle infezioni delle vie urinarie, complicate e non, può consentire un’ottimale ed adeguata gestione della patologia e del paziente in termini di prevenzione, monitoraggio e follow up.

Ci sono 125 commenti, e tu?

Lascia un commento

Ultimi commenti

  1. barbara romanato ha detto:

    corso molto interessante ,incisivo e semplice nell’esposizione.peccato che una volta data la risposta non e’ possibile modificarla non avendo concluso il test fino in fondo

  2. Lorenzo Benassa ha detto:

    tutto bene

  3. Roberta Russo ha detto:

    Corso conciso e utile

  4. LEONARDO LIBERO ADDABBO ha detto:

    Corso interessante e completo.

  5. gianluca becchini ha detto:

    molto bene.