Razionale del Corso
L’intervento in via preventiva sui fattori di rischio delle patologie più impattanti sulla salute umana come quelle cardiovascolari e oncologiche ha dimostrato un beneficio rilevante in termini clinici, di accesso alle risorse sanitarie e di impiego delle risorse economiche. Le strategie di prevenzione si fondano sull’implementazione di misure volte alla promozione di corretti stili di vita e all’adozione di approcci farmacologici consolidati dalle evidenze della letteratura.
Le strategie di prevenzione si sono dimostrate efficaci tanto nella prevenzione primaria quanto in quella secondaria. Per prevenzione primaria si intendono gli interventi non farmacologici e farmacologici volti ad evitare l’insorgenza di una patologia in soggetti che non ne hanno mai sofferto. La prevenzione secondaria è definita come l’insieme di strategie, dalla modificazione dello stile di vita, al controllo dei fattori di rischio, all’impiego di farmaci, volte a ridurre l’evoluzione e le possibili conseguenze di una condizione patologica in fase iniziale.
Per realizzare questo obiettivo è tuttavia necessario un continuo aggiornamento delle proprie conoscenze in merito alle evidenze scientifiche e alle nuove indicazioni e schemi di applicazione dei presidi farmacologici raccomandati per tutelare la salute dei propri assistiti. Ciò è quanto si prefigge questo corso che affronta tematiche di grande attualità e rilevanza anche ai fini della sostenibilità del nostro sistema sanitario.

Programma del Corso
Strategia di prevenzione primaria
Modulo 1 – La presa in carico sul territorio del paziente con fattori di rischio cardio-oncologico
Modulo 2 – Gli interventi farmacologici tra efficacia clinica Evidence Based e rischio di effetti collaterali

Strategia di prevenzione secondaria
Modulo 1 – La terapia antiaggregante nella prevenzione secondaria degli eventi cardiovascolari
Modulo 2 – La doppia antiaggregazione piastrinica: come e quando attuarla

Ci sono 186 commenti, e tu?

Lascia un commento

Ultimi commenti

  1. Luigi Garofalo ha detto:

    corso di buona qualità ed interessante per il mmg e non solo

  2. bruno rizzo ha detto:

    utile e in taluni casi necessario

  3. Michele Costa ha detto:

    siete dei buffoni, siamo qui per aggiornare le ns conoscenze, non per imparare a memoria dei dati statistici di lavori del 1997 e successivi

    1. Customercare ha detto:

      Abbiamo pubblicato il suo commento malgrado l’offesa. Veda di moderare i toni nell’esprimere le sue opinioni

  4. Giuseppina borrini ha detto:

    buona qualità del corso

  5. Maurizio Losurdo ha detto:

    Corso ben strutturato ed interessante

  6. Mariano Marsicano ha detto:

    Corso interessante.

  7. Giulio Aiello ha detto:

    Grazie, informazioni sostanziali e mirate a definire l’argomento, molto bene

  8. Loredana Patruno ha detto:

    Corso ben organizzato, concetti fondamentali presentati in modo chiaro.